Guida

Nel pieno centro di Kanazawa, adiacente sia al Giardino Kenroku-en sia al Castello di Kanazawa, è possibile visitare uno dei musei d’arte più famosi di tutto il Giappone, ovvero il museo del XXI secolo di arte contemporanea. La struttura dell’edificio non rispecchia i classici musei, è stata progettata dagli architetti giapponesi Kazuyo Sejima e Ryue Nishizawa ed ha una forma circolare, simile all’idea che tutti noi abbiamo di un’astronave aliena, e tutte le sue pareti esterne sono unicamente in vetro. Anche se la biglietteria è posizionata unicamente sul lato est dell’edificio, esistono più ingressi sparsi lungo tutta la circonferenza del museo. La parte esterna è composta da un grande prato verde e da un sentiero che circonda l’intera struttura e permette di accedere ai vari ingressi.

Sono presenti varie esposizioni e gallerie, sia permanenti che temporanee, per un totale di circa 2.000 m2 ed opere realizzate a partire dal 1980 sia giapponesi sia internazionali tra cui, tra quelle permanenti, la famosa “The Swimming Pool” di Leandro Erlich (una piscina che permette ai visitatori di simularne l’ingresso senza però bagnarsi, il tutto grazie all’effetto ottico che la resina trasparente sulla superficie genera nella parte bassa della piscina) o la “People’s Gallery” di Michael LIN (una stanza con la parete che affaccia sui vetri esterni rivestita di tessuti kimono Kaga Yuzen con fantasie floreali; sono poi disposte una serie di sedie a dondolo rivestite con gli stessi tessuti; il tutto dovrebbe “trasudare un’energia allegra” come indicato sul sito ufficiale del museo) o ancora la “statua dell’uomo che misura le nuvole”. Le mostre temporanee, invece, si alternano con un massimo di due per volta e, così come la maggior parte di quelle permanenti, sono posizionate nella parte centrale della struttura.

Luogo tutto il perimetro è possibile accedere a spazi pubblici come la biblioteca, una sala conferenze, laboratori per i bambini, un teatro, un negozi del museo, un laboratorio multimediale ed una caffetteria. Anche all’esterno sono installate alcune delle mostre permanenti. Infine sono disponibili coin locker per il deposito bagagli, distributori di bibite e acqua e la possibilità di affittare sedie a rotelle o passeggini.

Purtroppo, o per fortuna, io non sono un fautore dell’arte contemporanea e moderna per cui non mi sento in grado di darvi consigli su se visitare questo museo; però, se questo tipo di arte fa parte di voi, allora posso dire che un visita vale sicuramente il tempo trascorso al suo interno, in quanto è pur sempre uno dei luoghi più acclamati del Giappone ed internazionalmente riconosciuto.

 

Mappa, come arrivarci

Indirizzo: 1-2-1 Hirosaka, Kanazawa City

Il Museo del 21esimo secolo di arte contemporanea dista circa 6 minuti a piedi dal giardino Kenrokuen e circa 10 dal parco del castello di Kanazawa. E possibile prendere sia gli autobus della JR, sia il Kanazawa Loop Bus, sia la navetta Kenrokuen, la fermata di riferimento è sempre Hirosaka. Nel caso fosse necessario è possibile usufruire anche di un parcheggio interno che ospita fino a 322 veicoli.

 

Accesso, orari e costi

Giorni di chiusura
Il museo rimane chiuso il lunedì (se il lunedì è un giorno festivo rimarrà chiuso il successivo giorno lavorativo) e durante le festività per il capodanno.

Orari
La zona aperta al pubblico (quella gratuita) è aperta dalle 09:00 alle 22:00. Le sale espositive sono aperte dalle 10:00 alle 18:00 (fino alle 20:00 il venerdì ed il sabato).

Costi
L’accesso al museo è gratuito per le zone pubbliche (come caffetteria, negozio, laboratori e molte delle mostre permanenti) mentre costa una cifra variabile in base alle esposizioni e agli eventi attivi al momento della visita. Indicativamente sui 1.000 JPY per adulto e con sconti in base all’età per bambini/ragazzi.

Sito web in inglese
Sito ufficiale del Museo del XXI secolo di arte contemporanea di Kanazawa

Ti piace quest'articolo?
Metti mi piace alla nostra pagina Faebook per rimanere sempre aggiornato