Home Nikko

Nikko

La città di Nikko è una delle mete religiose, e oggigiorno turistiche, più frequentate della regione del Kanto. Dista circa 140 km da Tokyo, nella prefettura di Tochigi, e molti dei suoi templi e santuari, a partire dal 1999, fanno parte dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO, raccolti sotto il nome di Santuari e Templi di Nikko.

Le origini di Nikko sono prettamente religiose e risalgono a più di 1200 anni fa, quando nel 766 il monaco buddista Shōdō shōnin fece costruire il primo tempio dell’attuale città, il Rinno-ji. In seguito fu Kukai, il fondatore della setta shingon del buddismo giapponese, a cambiare il nome di questo luogo in Nikko, che significa Luce del sole. Qui l’intreccio tra shintoismo e buddismo è così forte, che non fu possibile separarlo neanche durante la restaurazione Meiji, quando si decise di fare dello shintoismo la religione di stato e di dividerlo dal buddismo.

Nei decenni i santuari ed i templi iniziarono a crescere di numero, e nel 1600 il primo ed il terzo shogun della famiglia Tokugawa, Ieyasu e Iemitsu, fecero costruire qui i loro mausolei; questi, oggi, sono tra le mete turistiche più popolari di Nikko, famose per la maestria e l’opulenza delle loro decorazioni e dei loro colori vividi e dorati.

In tutta l’area è possibile trovare una folta vegetazione in quanto la foresta e le montagne ricoprono buona parte del territorio; la presenza massiccia di alberi di acero fa sì che in autunno il panorama diventi mozzafiato, grazie all’alternanza di colori rossi, arancio e gialli. Anche il lago Chūzenji e le cascate di Kirifuri e di Kegon sono considerati alcuni dei paesaggi più belli del Giappone e fanno tutti parte del Parco nazionale di Nikkō.

Non mancano vari sentieri escursionistici ed altrettante onsen, le sorgenti termali giapponesi.

Le temperature possono variare dai -5 gradi in pieno inverno ai +27 gradi in agosto; E’ possibile arrivare a Nikko da Tokyo sia con i treni della JR che con quelli della Tobu Railway in un paio di ore; esistono inoltre, altre al Japan Rail Pass, anche altri abbonamenti che coprono la tratta.

Mappa di Nikko, Giappone

Informazioni su Nikko

  • Isola: Honshu
  • Regione: Kantō
  • Prefettura: Tochigi
  • Popolazione: ±92.265 abitanti
  • Densità: ±63,5 abitanti per km2
  • Superficie: 1.450 km2
  • Segni particolari: Immersa nella natura, con templi e santuari bellissimi

Scopriamo cosa vedere e dove andare a Nikko

Ponte Shinkyo, Nikko, Giappone

Ponte Shinkyo

Guida Il Ponte Shinkyo è parte del santuario Futarasan ed è il punto d’ingresso all'area dei “Templi e Santuari di Nikko”. Sovrasta il fiume Daiya ed è considerato uno dei tre ponti più belli del Giappone (insieme al ponte Kintaikyo a Yamaguchi ed al ponte Saruhashi a Yamanashi) oltre a...
Santuario Futarasan, Nikko, Giappone

Santuario Futarasan

Guida Il Santuario Futarasan di Nikko è un santuario shintoista fondato nel 782 dal monaco Shodo Shonin, lo stesso che fondò anche il Tempio Rinnoji, da qui poco distante, e che fa parte del Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Futarasan è anche un altro nome della più importante montagna sacra di Nikko,...
Kanmangafuchi Abyss, Nikko, Giappone

Kanmangafuchi Abyss

Guida Kanmangafuchi Abyss è una gola naturale che si è formata circa 7000 anni fa a seguito dell’eruzione vulcanica del monte Nantai. Per gli appassionati di trekking leggero, è sicuramente un luogo da visitare per uscire fuori dai classici sentieri turistici di Nikko, ma il mio consiglio spassionato, se siete...