Guida

Affacciato sulla baia di Tokyo, Minato Mirai 21 è un quartiere di recente costruzione che racchiude la maggior parte delle attrazioni che la città di Yokohama può offrire. La sua costruzione è terminata negli anni ‘80, quando l’intera area fu trasformata da un grande cantiere navale ed industriale in uno dei distretti business, commerciali e turistici più grandi ed importanti di tutta l’area di Tokyo e limitrofa.

Il nome Minato Mirai 21 significa “Porto del Futuro” ed il numero 21 sta a rappresentare il 21° secolo; la maggior parte delle volte, però, il numero 21 non viene pronunciato e si fa riferimento a questo quartiere solamente come Minato Mirai o MM. La sua realizzazione è stata anche un modo per avvicinare i due principali centri cittadini di Yokohama, ovvero il distretto della Stazione di Yokohama (il più grande nodo ferroviario della città) e quello di Kannai (il cuore amministrativo), prima abbastanza isolate tra loro, oggi pur mantenendo le loro caratteristiche peculiari, molto più vicine.

Quest’area, a mio avviso, dà il meglio di se con il tramonto fino a tarda sera, quando le luci del porto, dei grattacieli e delle sue varie strutture trasformano il paesaggio cittadino in uno dei più brillanti e mozzafiato di tutto il Giappone. C’è anche da dire che, però, ad una certa ora i musei e le attrazioni in genere chiudono, per cui bisogna valutare bene, in base alle proprie esigenze ed ai propri gusti, quando visitare questo quartiere.

Tra le attrazioni più belle ed da non perdere assolutamente posso consigliare la Landmark Tower, il secondo grattacielo più alto dell’intero Giappone, con un punto panoramico al 69simo piano che da sull’intera area del porto e del centro cittadino; Cosmo World, un parco divertimenti con la sua sempre presente e iconica ruota panoramica; Manyo Club, un centro SPA con bagni termali (pensate che l’acqua viene trasportata tutti giorni dalla penisola di Izu non avendo Yokohama una sorgente termale), sale per massaggi e zone relax; il molo Osanbashi, ovvero il luogo migliore da dove ammirare la spettacolarità di Minato Mirai, specialmente di sera; Queen’s Square e Landmark Plaza, due centri commerciali con vari ristoranti e negozi di ogni tipologia, compreso un Disney Store e altri marchi famosi; la Nippon Maru, un veliero risalente al 1930 ed attualmente ormeggiato in modo permanente ai piedi della Landmark Tower e completamente visitabile; il museo dei Cup Noodles, un luogo in cui scoprire la storia del ramen istantaneo e dove prepararsi la propria “tazza” di ramen scegliendo da zero tutti gli ingredienti da aggiungere; il museo di arte di Yokohama, che mette a disposizione sette gallerie, di cui una sala dedicata alla fotografia e tre sale temporanee che cambiano quattro volte l’anno.

Qui è possibile trovare anche vari hotel di un certo livello, come il Yokohama Royal Park, all’interno della Landmark Tower, il Yokohama Bay Grand InterContinental Hotel ed il Pan Pacific Yokohama Bay Hotel Tokyu; ovviamente tutti con un costo alquanto elevato, ma comunque di un certo effetto.

 

Mappa, come arrivarci

Nel pieno centro di Minato Mirai è presente la stazione omonima Minatomirai della Minato Mirai Line; questa stazione è nei piani interrati di Queen’s Square ed è sicuramente il modo più veloce per arrivare in quest’area. In alternativa, è possibile scendere alla stazione Sakuragicho, sulla linea Keihin-Tohoku e sulla linea della metropolitana di Yokohama, da qui in pochi minuti si giunge alla Landmark Tower.

Ti piace quest'articolo?
Metti mi piace alla nostra pagina Faebook per rimanere sempre aggiornato