Guida

Chiunque sia anche solo minimamente interessato a manga, anime o videogame saprà sicuramente che sull’isola di Odaiba, nella baia di Tokyo, sorge una statua in scala 1:1 di uno dei robot più conosciuti e amati dai fan, la statua di Gundam.

Ritrovarsela di fronte, o meglio, ritrovarsi ai suoi piedi è un qualcosa che lascia sicuramente di stucco; la statua è alta quasi 20 metri ed è interamente costruita in metallo, curata nei minimi dettagli, ed è oramai diventata il simbolo di Odaiba.

A partire da settembre 2017, la statua che potrete ammirare di fronte al Diver City Tokyo (il centro commerciale alla spalle del Gundam) è la versione Unicorn, più precisamente la RX-0 Unicorn Gundam. Questa ha preso il posto della precedente, e storica, versione Mobile Suit Gundam RG 1/1 RX-78-2 Ver. GFT, forse più amata dagli appassionati della serie, anche se devo ammettere che, avendole viste entrambe e non essendo un super fan di Gundam, la versione Unicorn è molto più bella e accattivante 🙂

La versione attuale si presenta in due modalità leggermente differenti, Unicorn e Destroyer. Nella prima è possibile notare un corno posizionato sulla testa del Gundam, nella seconda il corno si apre e si trasforma nel classico stemma a V; Oltre a ciò subiscono alcune trasformazioni minimali anche altre parti del corpo. Le trasformazioni durano circa 1 minuto ed avvengono 4 volte durante tutta la giornata, alle 11:00, 13:00, 15:00 e 17:00.

In serata, invece, vengono eseguite delle performance audio-visive, ovvero vengono proiettate delle scene sul muro del centro commerciale alle sue spalle insieme a canzoni a tema Gundam. C’è una performance ogni mezz’ora a partire dalle ore 19:00 fino alle 21:30 che dura dai 3 ai 6 minuti, in base a cosa viene proiettato. Ovviamente, essendo la statua all’aperto, in caso di condizioni meteorologiche avverse alcuni spettacoli potrebbero non essere eseguiti.

La statua di Gundam è di colore bianco con alcune parti illuminate mentre di sera cambia colore illuminandosi di giallo, verde e a volte rosso (almeno, non sono riuscito a vedere altri colori). Subito alle spalle delle statua, senza dover entrare nel Diver City Tokyo, è visitabile il “Gundam Cafè”, dove poter acquistare souvenir vari e bere una bevanda a tema Gundam, ed il “Gundam Trailers Shop”, dove trovare svariati modellini in scatola.

Non perdete l’occasione di scattare delle foto in ogni sua versione e colore. Uno dei luoghi che non può mancare durante la vostra visita alle zone più “moderne” di Tokyo.

Qualche numero su Gundam: la prima serie è stata realizzata da Yoshiyuki Tomino e Hajime Yatate per lo studio Sunrise ed ha debuttato sugli schermi giapponesi nell’aprile del 1979. Negli anni il franchising legato al marchio Gundam è arrivato a valere 50 miliardi di yen (circa 400 milioni di euro). I modellini in plastica, da costruirsi in autonomia, chiamati Gunpla, sono la prima fonte di entrate della casa Bandai.

 

Mappa, come arrivarci

Indirizzo: 1-1-10 Aoyama, Koto Ward, Tokyo Divercity Tokyo Plaza Festival Square

Per arrivare sull’isola di Odaiba il mezzo più veloce è la monorotaia Yurikamome, che parte da Shimbashi ed attraversa tutta l’isola. La fermata più vicina alla statua del Gundam Unicorn è quella della stazione di Daiba.

 

Accesso, orari e costi

Giorni di chiusura
Nessun giorno di chiusura.

Orari
La statua è sempre visibile in quanto è posta all’esterno del centro commerciale Diver City Tokyo. Ogni 30’ dalle 19:00 fino alle 21:30 viene eseguita un mini spettacolo con proiezioni e musica.

Costi
Completamente gratis.

 

Galleria fotografica

Ti piace quest'articolo?
Metti mi piace alla nostra pagina Faebook per rimanere sempre aggiornato