Guida

Il Tempio Shisendo è situato nella parte nord-est di Kyoto, in una zona abbastanza tranquilla e poco frequentata dai turisti, vicino al tempio Enko-ji. E’ famoso per i suoi giardini secchi, ovvero realizzati con rocce e ghiaia bianca, classico dei giardini zen; inoltre, la presenza di un gran numero di azalee e di aceri rende il paesaggio dei suoi giardini veramente bello, soprattutto nei mesi di maggio e novembre.

L’ingresso è abbastanza anonimo, formato da un piccolo cancello e da una rampa di scalinate in pietra (non confondete l’ingresso con quello del vicino santuario Hachidai-jinja, come ho fatto io all’inizio) circondata da delle piccole mura in bambù.

L’ingresso è presentato da un giardino zen minore, mentre il giardino interno è accessibile dalla sala principale, la Shisen-no-mae. Qui, oltre alle azalee che accompagnano la ghiaia bianca ed i vari rilievi del terreno, sono presenti aceri, glicini e altre piante e fiori; inoltre una piccola cascata da movimento ad un sozu, anche chiamato Shishiodoshi, ovvero un tronco di bambù cavo che quando si riempie di acqua, la scarica battendo su una roccia e facendo un tipico rumore; si dice che questo servisse a tenere lontani i daini e i maiali dal giardino, o più semplicemente a dare una musica di sottofondo ad un giardino troppo silenzioso 🙂

Shisendo in origine era una villa di montagna appartenente a Jozan Ishikawa, un letterario del periodo Edo, ed era chiamata Ototsuka, che significa residenza costruita su un terreno irregolare. Fu convertita in un tempio buddista della setta Soto nel 1966 e prese il suo odierno dalla Shisen Room, ovvero la sala dei grandi poeti, sulle cui pareti sono esposti 36 ritratti di grandi poeti chiesi con le loro più grandi poesie, trascritte da Ishikawa stesso.

Dopo aver servito per anni, come samurai, Ieyasu Tokugawa, il fondatore dello shogunato Edo, Ishikawa si trasferì a Kyoto dove compose varie poesie e dove divenne un intellettuale di primo piano; fu anche mastro di Cerimonia del tè e di Reisho, uno stile di calligrafica giapponese.

Morì in tranquillità, senza mai essersi sposato, nel 1672, all’età di 90 anni.

 

Mappa, come arrivarci

Indirizzo: 27 monguchi-cho, Ichijo-ji, Sakyo-ku, Kyoto city, 606-8154

Il tempio Shisendo è raggiungibile a piedi in 5 minuti, prendendo la linea n.5 degli autobus e scendendo alla fermata Ichijoji-kudari-matsumachi.

 

Accesso, orari e costi

Giorni di chiusura
Sempre aperto ad eccezione del 23 Maggio

Orari
Il tempio Shisen-do è aperto dalle 09:00 alle 17:00

Costi
L’ingresso ha un costo di 500 JPY per gli adulti

Ti piace quest'articolo?
Metti mi piace alla nostra pagina Faebook per rimanere sempre aggiornato