Guida

Il parco commemorativo dell’Expo ’70 di Osaka, abbreviato Expo Park di Osaka (o in giapponese Banpaku Kinenkōen) è un’enorme area che si estende per più di 260 ettari a circa 15 km di distanza, verso nord, dal centro di Osaka. Il parco, oggi, mette a disposizione dei suoi visitatori giardini, musei, un centro commerciale e varie strutture ricreative; inoltre questo è uno dei maggiori e più popolari luoghi dove praticare sport ed ammirare i ciliegi in fiore durante la primavera grazie ai suoi 5.000 alberi piantati soprattutto nell’area sud dei Natural & Cultural Gardens.

Il parco fu costruito sul sito dell’Esposizione Mondiale del 1970, dopo che la stessa si concluse il 13 settembre del 1970; l’Expo ‘70 è stato tra gli eventi con il maggior numero di presenze a livello mondiale con quasi 65.000.000 di visitatori. Al termine dell’evento la maggior parte dei padiglioni e delle strutture fu smantellata; solamente alcune sono rimaste in piedi e tutt’oggi utilizzate, come Il museo del folklore giapponese, la Torre del Sole, il giardino giapponese ed il padiglione Expo 70 (trasformato in un museo commemorativo dell’evento).

E’ attraversato da un’autostrada e da una monorotaia sopraelevata ed è diviso in 5 differenti aree:

  • Il giardino giapponese
  • I giardini naturali e culturali
  • L’area sportiva e ricreativa
  • L’area delle istituzioni culturali
  • L’area dei parcheggi

Il giardino giapponese risale al periodo dell’esposizione ed a sua volta è diviso in quattro stili paesaggistici: antico, medievale, moderno e contemporaneo. Al centro è presente un padiglione in cui riposarsi ed ammirare il paesaggio. Sono anche presenti varie tea house dove bere del buon tè ed assaporare dei tipici dolcetti giapponesi ed un giardino di azalee, una foresta di bambù ed uno stagno con fiori di loto.

I giardini naturali e culturali sono una grande area piena di alberi di ciliegio, un bel laghetto su cui fare un’escursione in barca remando e varie distese floreali di tulipani, papaveri, ortensie, girasoli e iris giapponesi, fenomenali quando sono in fiore. E’ anche presente una passerella sopraelevata lunga 300 metri pedonale da cui ammirare la fitta area boschiva dei giardini.

Nell’area sportiva sono presenti campi di atletica, campi da tennis, un campo da baseball, uno da football uno stadio da calcio ed il Expo ’70 Commemorative Stadium.

Nell’area delle istituzioni culturali è possibile visitare il museo del folklore giapponese, che espone ceramiche tradizionali, oggetti laccati e manufatti da tutto il Giappone; il museo nazionale di etnologia, un centro di ricerca che espone mostre culturali provenienti da tutto il mondo.

I parcheggi sono sparsi un po’ ovunque sia all’esterno del parco che all’interno tra le varie aree.

La Torre del Sole è il simbolo del parco, alto 65 metri e costruita in acciaio e cemento ad opera di Taro Okamoto. E’ caratterizzata da tre facce, due sul davanti ed una sul retro; la prima, posta sull’estremità in alto, è un volto d’oro che rappresenta il futuro; la seconda, posta al centro della torre, rappresenta il presente; l’ultima, posta sul retro, è di colore nero e rappresenta il passato.

Subito al di fuori dell’ingresso principale (dove è posizionata la Torre del Sole) è stata costruita una grande zona commerciale chiamata Expocity, composta da un centro commerciale, un cinema IMAX, varie strutture di intrattenimento per le famiglie, il Pokemon Expo Gym e la ruota panoramica più alta del Giappone, chiamata Redhorse, alta ben 120 metri e caratterizzata dalla totale assenza di superficie opache, infatti tutte le cabine sono trasparenti, compreso il pavimento, da brividi 🙂

In conclusione, una visita la consiglio durante i periodi di fioritura o se volete trascorrere una mezza giornata in piena tranquillità.

 

Mappa, come arrivarci

Indirizzo: 565-0826 Senribampakukoen, Suita-shi, Osaka

Il parco commemorativo dell’Expo 70 si trova nella cittadina di Suita, a nord di Osaka. Il modo più facile per raggiungerlo è utilizzare la linea Midosuji della metropolitana municipale di Osaka; è possibile partire dalla stazione di Osaka, di Umeda, di Namba o di Tennoji per arrivare fino a quella di Senri-Chuo, dove cambiare per prendere la monorotaia di Osaka ed arrivare fino alla stazione di Bampakukinenkoen, a pochi minuti dall’ingresso del parco. Il viaggio dura circa 40 minuti partendo dal centro di Osaka.

 

Accesso, orari e costi

Giorni di chiusura
Il parco è chiuso tutti i mercoledì (ad eccezione del periodo di fioritura di ciliegio e delle foglie autunnali) e dal 28 dicembre al 1 gennaio.
Expocity, invece, è sempre aperto.

Orari
Il parco è aperto dalle 09:30 alle 17:00 (l’ultimo ingresso è alle 16:30).
I negozi di Expocity sono aperti dalle 10:00 alle 21:00 mentre i ristoranti dalle 11:00 alle 22:00.
La ruota panoramica Redhorse è in funzione dalle 10:00 alle 23:00

Costi
L’ingresso all’Expo Park costa 250 JPY, ma i musei ed il giardino giapponese hanno un costo aggiuntivo (quest’ultimo di ulteriori 250 JPY).
L’accesso alla ruota panoramica costa 1.000 JPY.

Sito web in inglese
Sito ufficiale dell’Expo ’70 Commemorative Park

Ti piace quest'articolo?
Metti mi piace alla nostra pagina Faebook per rimanere sempre aggiornato