Home Curiosità e notizie sul Giappone Dormire in un vero castello giapponese
Dormire in un vero castello Giapponese

Dormire in un vero castello giapponese

Molti di noi si sono chiesti più volte dove dormire in Giappone durante un viaggio. E’ possibile scegliere se riposarsi un classico hotel o se provare i tradizionali ryokan (le tipiche “locande” giapponesi), magari provando anche a dormire una notte in un capsule hotel.

Bene, a partire da aprile 2020, oltre a queste location, ed a tante altre tipologie che il Giappone mette a disposizione, sarà anche possibile dormire in un autentico castello giapponese!

Infatti il castello di Ozu, nella Prefettura di Ehime, sull’isola di Shikoku, sarà il primo albergo di questa categoria ad accettare pernottamenti. La sua ristrutturazione è durata più di 10 anni e si è conclusa nel 2004 con l’apertura della torre principale; il tutto è stato ricostruito utilizzando solamente legno, così da mantenere la storicità del castello (quindi niente cemento) e sfruttando mappe originali del periodo Edo e fotografie del periodo Meiji.

Il castello rimarrà comunque un luogo aperto al pubblico e visitabile da chiunque, ma la prenotazione di un soggiorno comporta una serie di vantaggi, anche se non ancora del tutto confermati e quindi suscettibili di variazioni, tra cui:

  • Una visita guidata al castello ed alla città di Ozu, con la possibilità di assistere al kagura, un danza sacra giapponese accompagnata da musica di corte tradizionale
  • La possibilità di poter aver l’intero castello solo per voi dalle 17:00 alle 09:00 del mattino seguente (dalle 09:00 alle 17:00 il castello è aperto al pubblico)
  • Poter assistere ad una rievocazione del periodo Edo, quando il daimyō Sadoyasu Kato, il signore del castello, rientrava nella sua dimora, con tanto di cavalli, sbandieratori, una performance di taiko ed un saluto di artiglieria
  • Una cena di qualità preparata con ingredienti selezionati provenienti dalla città di Ozu e dai suoi dintorni
  • L’osservazione della luna direttamente dall’interno della torretta Koran Yagura
  • Un bagno termale serale con vista sul castello illuminato
  • Una colazione pressa la Garyu Sanso Mountain Villa, un’importante proprietà culturale giapponese, considerata la “Katsura Imperial Villa” di Ozu

Le prenotazioni non sono illimitate, infatti sono previsti un massimo di 30 soggiorni nell’intero anno, per un massimo di gruppi da 2 a 6 persone a notte e solamente nel periodo primaverile ed autunnale. Tutti i dettagli sono ancora provvisori e saranno ufficializzati a partire dalla primavera del 2020.

A questo punto rimane da scoprire solamente il prezzo per questa esperienza veramente particolare e ricca di tradizioni… ovvero circa 1.000.000 di yen (1 milione di yen) pari, al cambio attuale, a più di 8.000 euro (ma qui non è molto chiaro se il prezzo sia a persona o se per l’intero gruppo, a prescindere dal numero di persone…).

Per maggiori informazioni e prenotazioni è possibile contattare la società che si occuperà della gestione del vitto, dell’alloggio e di tutti gli spettacoli, la Value Management Co. Ltd, all’indirizzo email a inbound@vmc.co.jp

 

Fonte: japan.travel

Fabrizio Chiagano
Fabrizio Chiagano
Web Developer, UX e UI Designer. Abbastanza Nerd, appassionato di tecnologia, fotografia, cinema, documentari e marketing. Ovviamente, patito di anime, cucina e cultura Giapponese. Vivo a Milano ^_^

VadoInGiappone.it Social

Hotel in Giappone



Booking.com