Guida

Il Santuario Itsukushima ed il suo Torii, adagiato in mare aperto, sono un’icona del Giappone e la principale attrazione dell’isola di Miyajima. Il complesso è formato da vari edifici uniti tra loro a mezzo di passerelle, tra cui una sala principale, una sala per la preghiera ed un teatro Noh (una forma di teatro originaria del XIV secolo). Il tutto è costruito sull’acqua, in una piccola insenatura dell’isola, e sorretto da una serie di piccole travi. Tutt’intorno al santuario, e sull’intera isola, potrete anche fotografare e giocare con varie famiglie di cervi (teoricamente sono selvatici, ma praticamente quasi addomesticati).

Sull’isola, ogni giorno, si verifica il fenomeno della marea che rende il santuario di Itsukushima un luogo particolarissimo. Infatti, durante la bassa marea, è possibile raggiungere il torii in mezzo alla baia a piedi, camminando direttamente sul fondale del mare. Con l’alta marea, invece, è possibile ammirare il riflesso del santuario e del torii che sembrano quasi galleggiare sull’acqua. Solitamente la bassa marea si verifica di giorno, mentre l’alta marea di notte. In ogni caso è possibile recuperare gli orari precisi su internet o direttamente in loco, all’ufficio informazioni posto all’interno del porticciolo, o presso qualsiasi ryokan / albergo dell’isola.

Di sera sia il santuario che il torii vengono illuminati, rendendo il panorama meraviglioso. Vi consiglio vivamente di pernottare una notte a Miyajima, così da poter ammirare tutte le sfumature di questo bellissimo santuario e non perdete l’occasione di fare delle foto bellissime.

Una delle attività da non perdersi assolutamente sull’isola è la visita in battello del torii, preferibilmente col buio serale. Previo prenotazione (all’ufficio turistico o, a volte, dai ryokan presso cui soggiornate) potrete salire su un piccolo battello e navigare lungo la baia fino ad arrivare nei pressi del torii, attraversarlo ed ammirarlo in modo del tutto inconsueto. Durante l’escursione, la guida vi illustrerà vari dettagli sia di Itsukushima che dell’isola stessa. Veramente un’esperienza da non perdere, ve l’assicuro.

 

Storia

Il Santuario Itsukushima è stato costruito nel 1168 da Taira no Kiyomori, il signore del Giappone più potente in quel periodo, come sacrario per il suo clan e la sua famiglia. In realtà l’isola di Miyajima, ed il suo monte Misen, erano venerati dai giapponesi già molto tempo prima, indicativamente dal VI secolo.

Trovandosi in riva al mare, il santuario ha subito diversi danni nel corso dei secoli, ma è stato sempre ristrutturato mantenendo lo stile iniziale datogli nel XI secolo. L’ultima importante ristrutturazione è stata fatta nel 2004, a seguito di un forte tifone che ha colpito l’isola. La struttura attuale del torii, invece, risale al 1875, anche se fu costruito insieme al santuario nel 1168. Questo è eretto utilizzando unicamente tronchi di canfora (molto resistente e profumata) proveniente da Miyazaki ed è alto 16 metri.

Da notare che l’isola, in realtà, prende il nome da questo santuario, in quanto ufficialmente si chiama Itsukushima. Miyajima (il nome più comunemente utilizzato per chiamare l’isola), letteralmente, significa “isola del santuario”.

Oggi è Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.

 

Mappa, come arrivarci

Indirizzo : 1-1 Miyajimacho, Hatsukaichi, Hiroshima Prefecture

Una volta arrivati sull’isola, con il traghetto che parte da Hiroshima, basta seguire la strada principale che costeggia la baia. Dopo 15 minuti si arriva di fronte al santuario ed al torii.

 

Accesso, orari e costi

Giorni di chiusura
Sempre aperto

Orari
Il santuario è aperto dalle 06:30 alle 18:00 (l’orario di chiusura potrebbe subire delle modifiche durante le varie stagioni).
Il Torii è sempre visitabile quando c’è la bassa marea.

Costi
L’accesso al santuario costa 300 JPY o 500 JPY se si vuole visitare anche la stanza dei tesori.
L’accesso al Torii è gratuito.

Sito web in inglese
Sito ufficiale del Santuario di Itsukushima

 

Galleria fotografica

Ti piace quest'articolo?
Metti mi piace alla nostra pagina Faebook per rimanere sempre aggiornato