Guida

Nel centro cittadino del Koyasan è possibile visitare il Tempio Kongobuji, ad oggi la struttura principale del Buddhismo Shingon, fondato nel 805 da Kobo Daishi. Nel corso dei secoli quest’edificio è stato ricostruito varie volte ed ha cambiato più volte destinazione; costruito per la la prima volta nel 816 direttamente da Kobo Daishi, venne modificato nel 1131 dall’imperatore Toba ed ancora nel 1593 divenne il mausoleo per commemorare la defunta madre dello shogun Toyotomi Hideyoshi. Infine, dopo vari incendi, venne unificato ad un tempio adiacente, il Kozanji, diventando definitivamente la sede della setta buddista Shingon, a capo di migliaia di templi appartenenti alla congregazione.

L’edificio è composto da varie sale, alcune visitabili, come la sala Ohiroma, dove vengono celebrati le più importanti cerimonie religiose e dove è possibile ammirare le porte scorrevoli di color oro dipinte con gru e risalenti al 1600 circa. A seguire una seconda sala presenta altre porte scorrevoli, questa volta dipinte con alberi di prugno e salice. In un edificio adiacente, sulle fusuma (le porte scorrevoli) questa volta si possono osservare i dipinti che raccontano la storia di Kobo Daishi, dal suo viaggio in Cina fino all’istituzione del Koyasan.

Il percorso si conclude con una visita al giardino roccioso più grande di tutto il Giappone, il Banryu-tei (o Banryutei Rock Garden), che con i suoi 2000 m2 rappresenta un insieme di nuvole bianche da dove emergono due dragoni, rappresentati da 140 blocchi di granito scuro, a protezione del tempio.

 

Mappa, come arrivarci

Indirizzo : 132 Koyasan, Koya-cho, Koya

Il Tempio Kongobuji si trova al centro della cittadina del Koyasan, a pochi metri dall’incrocio centrale di Senjuinbashi e dal complesso del Garan.

 

Accesso, orari e costi

Giorni di chiusura
Nessun giorno di chiusura

Orari
Il tempio è aperto dalle 08:30 alle 17:00 (ultimo accesso mezz’ora prima)

Costi
L’accesso al tempio costa 500 JPY. E possibile richiedere un’audio-guida in inglese al centro informazioni del Koyasan per ulteriori 500 JPY.

Ti piace quest'articolo?
Metti mi piace alla nostra pagina Faebook per rimanere sempre aggiornato