Guida

Sumida è uno dei principali fiumi che attraversa la città di Tokyo; nasce da un altro fiume, Arakawa, ed attraversa vari quartieri di Tokyo come Kita, Taito, Chūō e altri. La baia di Tokyo, invece, è una grande insenatura, tra le pià trafficate del mondo, sulle cui sponde sorgono Yokohama, Kawasaki e per l’appunto, Tokyo.

Un’idea non sempre praticata dai turisti, ma che potrebbe permettervi di visitare la città da angolazioni diverse durante il vostro viaggio in Giappone, è quella di fare una crociera partendo dal quartiere di Asakusa fino ad arrivare alla baia di Tokyo, solitamente ad Odaiba, anche se ci sono altri porti in cui fermarsi o ripartire.

A seguire ho creato una mappa con tutti i porti di imbarco e attracco da cui è possibile prendere o scendere da un battello o traghetto.

Esistono compagnie diverse con traghetti differenti che svolgono più corse giornaliere; la più importante, e probabilmente quella più adatta da usare durante la vostra vacanza, è la Tokyo Cruise (TC), ma esiste anche la Tokyo Metropolitan Park Association (TMPA); le tratte tra il fiume Sumida e la Baia di Tokyo sono le seguenti:

  • Asakusa – Hamarikyu
  • Asakusa – Hinode
  • Asakusa – Odaiba Seaside Park
  • Asakusa – Toyosu
  • Hinode – Asakusa
  • Hinode – Odaiba Seaside Park
  • Hinode – Palette Town
  • Hinode – Tokyo Big Sight
  • Odaiba Seaside Park – Asakusa
  • Odaiba Seaside Park – Toyosu
  • Odaiba Seaside Park – Hinode
  • Palette Town – Hinode
  • Palette Town – Tokyo Big Sight
  • Tokyo Big Sight – Hinode
  • Hamarikyu – Asakusa
  • Hamarikyu – Hinode Pier
  • Toyosu – Asakusa
  • Odaiba Seaside Park – Kasai Rinkai Park (by TMPA)
  • Kasai Rinkai Park – Odaiba Seaside Park (by TMPA)

La tratta più conosciuta e quella più frequentata è sicuramente Asakusa – Odaiba Seaside Park, non solo perché collega due quartieri di Tokyo molto popolari, ma soprattutto per via dei sui traghetti “futuristici”. Infatti su questa tratta operato gli Himiko, gli Hotaluna e gli Hotaluna Emeraldas. Questi tre traghetti sono stati disegnati direttamente da Leiji Matsumoto, autore di alcuni dei manga più famosi di sempre come Captain Harlock, Galaxy Express 999 e Space Battleship Yamato. All’interno è sempre presente un bar / cafè e tutta la scocca esterna è formata ampie vetrate così da permettere al meglio le vedute esterne; tutti i posti sono solamente all’interno.

Esistono poi altri battelli più classici che navigano tra tutte le altre rotte.

Vi consiglio di controllare bene gli orari dei traghetti, perché non c’è ne sono poi molti e senza una programmazione preventiva rischierete di rimanere delusi. Ad esempio, gli Himiko e gli Hotaluna da Asakusa per Odaiba partono alle 10:00, 13:15, 15:15, 17:20; potrebbe anche capitare che per motivi vari, alcuni giorni non precisati le corse vengano sospese. In ogni caso gli Himiko rimangono in manutenzione ogni secondo martedì / mercoledì del mese (escluso agosto) e tre settimane a febbraio; gli Hotaluna ogni terzo mercoledì / giovedì del mese (escluso agosto) e tre settimane a marzo.

I costi, ovviamente, variano in base alla tratta ed al traghetto che prenderete; Asakusa – Odaiba, solo andata, costa 1.560 JPY per gli adulti e 930 JPY per i bambini con gli Himiko d impiega circa 50 minuti; con gli Hotaluna, invece, il costo è uguale ma il tempo di percorrenza aumenta a 60minuti circa. Asakusa – Toyosu, invece, costa 2.040 JPY per gli adulti e 1.170 per i bambini, impiegando circa 70 minuti.

Per tutti gli orari e i costi specifici potete visitare direttamente il sito della Tokyo Cruise.

 

Pranzo o cena in traghetto a Tokyo

Se invece, durante il vostro viaggio, volete farvi un regalo particolare, potete pensare di pranzare o cenare, in coppia o in gruppo, navigando nella baia di Tokyo con il traghetto Symphony della Tokyo Bay Cruise.

La compagnia possiede due diversi traghetti, uno chiamato “Moderna” e l’altro “Classica”, con forme e locali differenti. E’ possibile prenotare sale ristorante o stante private per gruppi di 6, 15, 20, 40 o 70 persone, oppure posti a sedere per un minimo di 2 persone.

Il porto di partenza è sempre quello di Hinode, non sono previsti particolari “dress code”. Le corse giornaliere coprono vari punti di interesse e, salvo imprevisti, sono sempre quattro:

  • Lunch Cruise: dalle 11:50 alle 14:00 (2 ore e 10 minuti)
  • Afternoon Cruise: dalle 15:0 alle 15:50 (50 minuti)
  • Sunset Cruise: dalle 16:20 alle 18:20 (2 ore)
  • Dinner Cruise: dalle 19:00 alle 21:30 (2 ore e 30 minuti)

I costi, ovviamente, non sono bassi e variano in base al menu; ad esempio una cena con menu a base di sushi costa 16.500 yen, uno con menu “italiano” costa 8.200 yen, un lounge bar tedesco con all-you-can-drink costa quasi 6.000 yen. E’ anche possibile pagare solamente la corsa, per 3.800 yen, e stare seduti al top deck o pagarsi singolarmente le consumazioni al lounge bar. A pranzo, come quasi sempre, i costi sono più bassi, mentre nel pomeriggio un caffè ed un assaggio di dolci costa circa 2.600 yen.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito della Symphony Tokyo Bay Cruise.

Ti piace quest'articolo?
Metti mi piace alla nostra pagina Faebook per rimanere sempre aggiornato